Carrello

 x 

Carrello vuoto

Facebook

Il recupero del Monastero di San Nicola l'Arena

Email
Autore: Carmelo Russo
Titolo: Il recupero del Monastero di San Nicola l'Arena
Sottotitolo: I corpi nord e ovest del chiostro di ponente
Genere: Saggistica
Formato: 16x23
Numero pagine: 108
ISBN: 978-88-9341-094-6
Prezzo: 15,00 €
12,75 €
Sconto-2,25 €
Descrizione

L’autore di questa memoria descrive con attenzione la consistenza e la geometria delle murature residue dell’edificio cinquecentesco e di quello ricostruito dopo il sisma del 1693. Le tecniche costruttive impiegate sono rilevate al fine di riconoscere e di interpretare il modello strutturale adottato. Il progetto di intervento dimostra la volontà di definire un riassetto delle fabbriche con una soluzione definita passiva, caratterizzata: dalla realizzazione di nuovi organismi strutturali nella conservazione del regime statico esistente; dalla introduzione di elementi strutturali passivi per assecondare il sistema statico esistente e per essergli di supporto in caso di necessità; dal ripristino dell’originario assetto statico con interventi mirati e puntuali. (Dalla Prefazione di Giuseppe Pagnano)

Carmelo Russo nasce nel 1957 a Catania, città in cui nel 1983 si laurea in Ingegneria Civile Edile con la tesi Proposta per il Riuso di Palazzo Reburdone, pubblicata nel 1984 per la riconosciuta dignità di stampa. La trentennale esperienza professionale lo vede al fianco di stimati colleghi per la progettazione di interventi di recupero e restauro di edifici monumentali; nell’ambito della museografia per allestimenti permanenti e temporanei. Intensa l’attività svolta all’interno del Monastero dei Benedettini di Catania, iniziata nel 1985 con la collaborazione al Prof. Arch. Giuseppe Pagnano, proseguita a partire dai primi anni ’90 col Prof. Arch. Giancarlo De Carlo per il recupero dello stesso a sede della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania. Con De Carlo ha inoltre collaborato anche per le progettazioni riguardanti la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Dal 2000 è socio cofondatore dello studio associato “ELLENIA + TRE Architettura Ingegneria”, oggi condiviso con l’Arch. Giuseppe Amadore, l'Arch. Antonio Carcione, l’Ing. Alessandro Zanghì e l’Ing. Giovanni Calabrese. Tra tutti gli interventi cui ha preso parte si ricorda la collaborazione all’Ing. R. De Benedictis e all’Arch. S. Tringali per la progettazione della ricostruzione della Cattedrale di Noto (SR).

Ricerca

Calendario

News