Rita Caramma

Rita Caramma è giornalista e scrittrice. Per la poesia ha pubblicato: Nella mia ricca solitudine (2005), Retrospettive dell’inquietudine (2008), Ti parlerò d’amor (2016), Parole di carta, parole di cartone (2018). Per la narrativa ha dato alle stampe il racconto Tecla (2019) e il romanzo Pane e saline (2020). Per il teatro, invece, Vestale di maschere (2010) e Respiri migranti (2018), di quest’ultimo ha curato anche la regia. Ha scritto le favole in rima Il ragno (2007) e Gelsomina (2018). Ha curato diverse antologie di poesie e racconti, fra cui Sicilia tra versi sparsi e Voci di Sicilia. Nel 2019 è stata autrice della Prefazione, per la sezione italiana, dell’antologia poetica Quando i paesi dormono per un progetto italo-georgiano. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale, fra questi, nel 2010, il premio “Ercole Patti” per il suo impegno culturale.

rita-caramma

Tutti i libri di Rita Caramma

Fogli d’ottobre

5,70
E cantando / rinchiusi il baule dei sogni / perduti / e ritrovati, / dentro una canzone.
Carrello

Accedi

Questo sito utilizza cookie necessari al suo funzionamento e per ulteriori finalità come mostrarti contenuti in linea con le tue preferenze e per misurare le prestazioni del sito stesso. Cliccando su "Accetto" acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi negare in tutto o in parte l'utilizzo dei cookie consulta la nostra "Cookie Policy".
Comincia a scrivere per visualizzare i prodotti che stai cercando.