Visualizzazione di 1-12 di 224 risultati

La pasta e i Savoia. Da Manfredi Re di Sicilia a Margherita Regina “influencer” degli italiani

17,10
I primi piatti, e non solo, dedicati ai Savoia, da Manfredi Re di Sicilia a Margherita Regina degli italiani.

Biancaneve non abita più qui. Dal mito della verginità alle inquietudini degli adolescenti di oggi

14,25
Contributi di Silvana Agatone, Maria Andaloro, Luisa Rita Barbaro, Salvatore Caruso, Josette Clemenza, Angelo Fabio Costantino, Metella Dei, Barbara Del Bravo, Michele Grandolfo, Donatella Lisciotto, Patrizia Minona, Lucia Natoli, Alfonsa Pizzo, Silvana Polizzi, Amelia Stancanelli.

Ricomincio da me. Storie di vita dei ristretti della Casa Circondariale/I.C.A.T.T. di Giarre

9,50
La scrittura ha generato pensiero. Il pensiero ha generato confronto. Il confronto ha generato riflessione e testimonianza sociale.

Lettere di Vincenzo Bellini a Francesco Florimo (1828-1835)

23,75
[…] il nome di Carmelo Neri, valente studioso e ricercatore, è legato a quello del suo grande connazionale Bellini […]. Il suo costante interesse per la corrispondenza di Bellini porta ora a nuovi risultati, e infatti la presente pubblicazione contiene sorprendenti novità in merito al lavoro di trascrizione delle lettere da lui indirizzate al bibliotecario, storico della musica e compositore, Francesco Florimo (1800-1888).

Etna. Essenza della Sicilia. Curiosità, miti e leggende

15,20
Dai siciliani è chiamata semplicemente “a muntagna”, una presenza amica a cui sono affezionati, una madre che veglia sulla Sicilia. Etna: creatura viva, dinamica, maestosa e irascibile.

Caro nome. Il mistero dell’angelo di Mariannina Coffa

9,50
[…] il cuore vigilante non finga il caro nome all’orecchio, o le caste movenze all’accesa fantasia delirante. (Ascenso Mauceri a Mariannina Coffa, lettera del 12 luglio 1859)

Trent’anni e un giorno. Le Grandi Stragi, tra Stato e Mafia

9,50
Interim è una raccolta organizzata di idee che oppone ordine e ragione a quel rimasuglio mistico che abbina il non conosciuto alle assurde venerazioni.

IndeliCatania. Storie e filosofie di una città al minimo

9,50
Interim è una raccolta organizzata di idee che oppone ordine e ragione a quel rimasuglio mistico che abbina il non conosciuto alle assurde venerazioni.

Oh per Bach! Liberi pensieri e divagazioni sul nome B.A.C.H.

13,30
Interim è una raccolta organizzata di idee che oppone ordine e ragione a quel rimasuglio mistico che abbina il non conosciuto alle assurde venerazioni.

Il grande Pan non è morto. Saggi sull’antico

14,25
Non c’è futuro senza perdono è un libro-documento di rilevante valore di Desmond Tutu (1931-2021), che illustra la tragedia dell’apartheid e della sua soluzione in Sud Africa. L’istituzione, a metà degli anni Novanta, della Commissione per la verità e la riconciliazione sudafricana è stato un vero e proprio evento pionieristico sul piano internazionale: nessun paese è mai riuscito a passare dalla dittatura alla democrazia attraverso una fase in cui le ingiustizie e i massacri del deposto regime fossero immediatamente affrontati in uno spirito di autentica trasparenza e pacificazione.

D’Europa e di Sicilia: Annali di Aci-Reale 1734-1900. Studio sul pensiero politico

26,60
Il giovane gentiluomo acese Giuseppe Grassi Voces, che s’invaghisce dell’affascinante chanteuse napoletana Maria Mola, precorre i tempi anticipando Edoardo VIII che rinunzierà al trono d’Inghilterra per Wallis Simpson, signora del cabaret americano. Anche il nostro gentiluomo acese, don Peppino, perse la testa. Ma perse pure lui il suo «trono», che significò qui da noi la damnatio memoriae!