Carrello

 x 

Carrello vuoto

Facebook

Via Vita
Dodici vie da percorrere prima di arrivare a un indirizzo annotato su un foglio: Via Vita n. 12. Lorenzo, dopo una ricerca su Google Maps, s’imbatterà in un percorso in cui prenderanno corpo il bello e il brutto degli esseri umani. In queste vie, dai nomi insoliti, si materializzeranno pregiudizi, emarginazioni, razzismo, ma anche amore, speranza e ricchezza di veri valori.
La baronessa Calì
Gustando il profumo e l’aroma del tarocco rosso, la nostalgia della Sicilia, il business di New York e la felicità del Brasile, questo libro porta il lettore in giro per il mondo: dalla perla del Mediterraneo agli Stati Uniti, tocca il cuore e dà spunto per una nuova coscienza.
Lungo il cammino della pace
È insopportabile la contraddizione tra l’incredibile, sofisticato e sempre più incalzante progresso tecnologico e l’immenso grido di dolore che si leva dall’umanità ferita. Per qualche motivo misterioso l’intelligenza umana, i cui frutti sono evidenti a chiunque, non sembra capace di ribaltare o contrastare efficacemente il disastro civile, economico e morale che attanaglia il mondo intero. Tale degrado è anche una denuncia impietosa del fallimento globale di tutte le religioni. L’idea di Dio si è fatta terribilmente vecchia. L’immagine di Dio supremo arbitro di tutto, onnipotente (col rischio di apparire capriccioso), non funziona più agli occhi smaliziati dell’uomo moderno. Dottrine, dogmi, riti, formule, frutto di mentalità arcaiche, rischiano oggi di cadere a pezzi e appaiono lontani dal sentire comune, anche se molti possono non rendersene conto. L’apporto del metodo storico-critico nella valutazione dei sacri testi a noi pervenuti è stato pure determinante nel ridisegnare una verità plausibile, ancorché incompleta, delle origini della tradizione cristiana. Inoltre, le acquisizioni scientifiche non negano affatto Dio, ma certamente influenzano il modo di intenderlo. In mezzo a comprensibili perplessità, l’uomo è comunque animato da un incrollabile principio etico. Vale allora il seguente pensiero di Martin Luther King: Può darsi che tu non sia responsabile della situazione in cui ti trovi, ma lo diventerai se non fai nulla per cambiarla.
Il segreto degli anni Ottanta
Come un’alba surreale, la Milano glamour del consumismo, della musica di Wham! e Duran Duran, dei paninari irrompe nella vita di giovani adolescenti degli anni Ottanta e la sconvolge. Si invertono le gerarchie valoriali, nuovi bisogni sostituiscono i vecchi. Per Dani, il protagonista, questo nuovo mondo è crudele quanto affascinante. Per quanto ne sia emarginato, non riesce a discostarsene. Si dipana una trama che indaga in modo sorprendente gli anfratti della psiche della prima pubertà, ma si interroga anche sul vero significato di quegli anni, così fondamentali per comprendere l’Italia di oggi.

Ricerca

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
6
8
9
12
13
19
20
23
24
25
26
27
28
29
30

News